Struttura dell'Operazione

Le fasi principali del processo di investimento sono:

A seconda della tipologia di operazione e di investitore, le strade seguite sono:

Large deal

investitori istituzionali

Frontis NPL si occupa della creazione di un veicolo di cartolarizzazione ad hoc per sviluppare l’operazione.

Gli investimenti «large deal», tipicamente, si realizzano costruendo un portafoglio composto da uno o più sub-portafogli originati da una medesima banca. I «large deal» contemplano anche l’acquisizione di posizioni «single name» di importo rilevante o con sottostanti asset di dimensione e/o importo di particolare rilievo.

Small deal

Investitori istituzionali e private

Verrà utilizzato un comparto del veicolo di cartolarizzazione Fare NPL SPV gestito e controllato da Frontis NPL.

Gli investimenti «small deal», tipicamente, prevedono la costruzione di portafogli composti da crediti selezionati uno ad uno (c.d. «cherry picking»). Gli asset ricercati come garanzie dei crediti sono di elevata qualità e, quindi, maggiormente liquidi sul mercato.

Strategie Differenziate

La strategia di investimento proposta da Frontis NPL per i suoi investitori è differenziata a seconda della tipologia di deal.

Massimizzazione del rendimento

L’obiettivo di massimizzazione del rendimento e contenimento del rischio viene perseguito attraverso l’attenta analisi e la corretta valutazione della singola posizione, sia da un punto di vista legale che di garanzia (immobiliare).